Anche quest’anno, com’è ormai tradizione, il Natale della solidarietà ha un profumo che sa di buono. Il profumo di un buon piatto di lasagne al ragù e delle altre ottime pietanze che gli alunni del plesso di viale Tirreno dell’istituto alberghiero “K. Wojtyla” hanno preparato e servito, sotto la guida dei loro docenti, in occasione del pranzo della solidarietà tenutosi giorno 18 dicembre. Si è trattato, ancora una volta, di una festa dell’accoglienza. Tante le famiglie e le persone giovani e vecchie del quartiere di S. G. Galermo che hanno partecipato all’evento con la gioia di ritrovarsi, per un giorno, riunite davanti a un buon pasto caldo, circondati dall’ impegno e dal calore e dei nostri alunni. E’ stato un incontro emozionante- ci ha detto il prof. C. Ciaramidaro, docente di enogastronomia- perché per rendere felici le persone a volte basta poco, una parola gentile e un piatto preparato con amore. A fare gli onori di casa è stata, come ogni anno, la preside prof.ssa Daniela Di Piazza, coadiuvata dall’avv. Erio Buceti, presidente della IV circoscrizione comunale di S. G. Galermo.